Pubblicazioni di Matrimonio - Comune di Bentivoglio (BO)

Uffici e contatti | I Settore - Affari Interni e Istituzionali | Stato Civile | Pubblicazioni di Matrimonio - Comune di Bentivoglio (BO)

 

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

Descrizione:
Per celebrare il matrimonio, sia esso civile o religioso, avente effetti civili occorre procedere alla pubblicazione di matrimonio.
Essa consiste nel verificare l'insussistenza di impedimenti alla celebrazione, pubblicizzando l'intenzione degli sposi mediante l'affissione dell'atto nella bacheca del Comune.
La pubblicazione deve essere richiesta all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove uno degli sposi ha la residenza.
La pubblicazione rimane affissa per otto giorni consecutivi.
Il matrimonio dovra' essere celebrato non prima di 4 giorni ed entro i successivi 180 dalla data del termine della pubblicazione. In caso contrario si rendono necessarie nuove pubblicazioni.

Requisiti:
Maggiore eta' di entrambi i nubendi;
Sanita' mentale;
Liberta' di stato;
L'assenza di rapporti di parentela, affinita' e adozione;
Per le donne che avessero contratto un precedente matrimonio, decorrenza di 300 giorni dalla cessazione dello stesso.

Documenti Necessari:
Prima di procedere alle pubblicazioni e' necessario rivolgersi all'Ufficio di Stato Civile (e' importante che gli interessati contattino l'Ufficio almeno un mese e mezzo prima della data stabilita per le nozze) per richiedere che tutta la documentazione occorrente venga prodotta.
Il reperimento di tutti gli atti indispensabili viene svolto interamente dall'Ufficio, senza che i futuri sposi debbano occuparsene.
Nel giorno stabilito per le pubblicazioni entrambi i nubendi devono presentarsi personalmente all'Ufficio di Stato Civile ove verranno rese le dichiarazioni prescritte e firmato l'apposito verbale.
Non sono richiesti testimoni.
Se gli sposi intendono contrarre matrimonio religioso, valido anche agli effetti civili, devono essere muniti della richiesta delle pubblicazioni del Ministro di Culto.
L'Ufficiale di Stato Civile provvedera' a richiedere analoga affissione al Comune di residenza dello/a sposo/a se diverso da Bentivoglio.
In caso di matrimonio religioso gli interessati provvederanno, trascorsi tre giorni successivi al termine dell'affissione, al ritiro del certificato delle eseguite pubblicazioni da consegnare al Ministro di Culto.
Nel caso di matrimonio civile da celebrarsi in Comune diverso da quello ove e' stata richiesta la pubblicazione, gli stessi provvederanno a richiedere l'apposita delega.

Documentazione da presentare per i cittadini stranieri:
Passaporto o documento di identita' valido;
Il nulla-osta a contrarre matrimonio, previsto dall'art.116 del Codice Civile, rilasciato dalla competente Autorita' del Paese di origine. All'interno del nulla-osta deve comparire che non esistono impedimenti al matrimonio secondo le leggi del proprio Stato e deve espressamente indicare i seguenti dati: nome, cognome, data a luogo di nascita, paternita' e maternita', cittadinanza, residenza e stato libero.

Il nulla-osta puo' essere rilasciato dall'Autorita' Diplomatica (Ambasciata o Consolato) presente in Italia e in questo caso deve essere legalizzato in Prefettura; se viene rilasciato dall'Autorita' competente del proprio Paese deve essere legalizzato dall'Ambasciata o dal Consolato Italiano all'estero.
Le generalita' riportate sul nulla-osta devono corrispondere a quelle indicate sul Passaporto.

Se entrambi i futuri sposi sono cittadini stranieri e non conoscono la lingua italiana, devono essere assistiti da un interprete.

Modulistica:
modulo per la pubblicazione del matrimonio  

A chi rivolgersi:
Servizi Demografici

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3048 valutazioni)