Allerta calore - Comune di Bentivoglio (BO)

Notizie - Comune di Bentivoglio (BO)

Allerta calore

 

Con l'estate torna anche il rischio delle ondate di calore con i loro effetti potenzialmente negativi sulla salute - soprattutto delle persone anziane e fragili.
Per ridurre il più possibile i rischi connessi alle ondate di calore è stata creata una rete di protezione che collega la Conferenza territoriale sociale e sanitaria di Bologna, l'AUSL di Bologna e l'Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia (ARPAE).
Sul sito di ARPAE è attivo il SERVIZIO DI PREVISIONE DELLE ONDATE DI CALORE (fino a 72 ore di anticipo)
L'Azienda USL di Bologna mette a disposizione il NUMERO VERDE 800562110 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 e il sabato dalle 8.30 alle 13.00), che offre suggerimenti su come far fronte alle ondate di calore e informazioni sulle risorse pubbliche e del volontariato a supporto delle persone anziane.
Per ogni esigenza di informazione o richiesta di supporto è inoltre possibile rivolgersi allo Sportello Sociale del Comune di Bentivoglio.
QUI indicazioni e consigli della Protezione Civile, in caso di ondate di calore>>
 
L'ondata di calore provoca vari disturbi, tra i quali la diminuzione della pressione del sangue, senso di debolezza, vertigini, annebbiamento della vista. È utile in questi casi sdraiarsi e sollevare i piedi, ed eventualmente rivolgersi al proprio medico curante.
Particolare attenzione va prestata ai bambini piccoli, alle persone anziane che vivono da sole, alle persone con patologie croniche, a chi ha difficoltà a orientarsi nel tempo e nello spazio, alle persone non autosufficienti e a chi lavora all'aperto o in ambienti in cui c'è produzione di calore.
Consigli dell'AUSL in caso di ondate di calore:

  • bere molto e spesso anche quando non si ha sete, salvo diverso parere del medico
  • evitare le bibite gassate o contenenti zuccheri, le bevande ghiacciate o fredde, alcol e caffeina
  • fare bagni o docce con acqua tiepida per abbassare la temperatura corporea
  • utilizzare climatizzatori regolando la temperatura dell'ambiente con una differenza di massimo 6/7 gradi rispetto alla temperatura esterna
  • evitare di rivolgere direttamente sul corpo il flusso d'aria dei ventilatori
  • evitare di uscire nelle ore più calde della giornata (dalle 11 alle 18)

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (117 valutazioni)